Ultima modifica: 12 Marzo 2020
Istituto comprensivo statale "PARADISO TUTURANO" > Notizie > Circolari > MESSAGGIO ALLA COMUNITA’ EDUCANTE – Circ. n. 69/11.03.2020

MESSAGGIO ALLA COMUNITA’ EDUCANTE – Circ. n. 69/11.03.2020

Cari tutti, il pensiero di una scuola vuota, è quello di una scuola che perde il suo senso. Pensare invece alla stessa comunità comunque  presente anche se a distanza, certamente  ad un ritmo meno veloce ma, piena di iniziative e di determinazione, mi rincuora.

Prot. n. 1288/A2                                                                                                                              Brindisi, 11.03.2020

                                                                                                                                                               Ai Docenti

                                                                                                                                                               Al Personale ATA

                                                                                                                                                                Alla Dsga

                                                                                                                                                                 Al SITO

Circolare N. 69

OGGETTO: MESSAGGIO ALLA COMUNITA’ EDUCANTE

Cari tutti, il pensiero di una scuola vuota, è quello di una scuola che perde il suo senso. Pensare invece alla stessa comunità comunque  presente anche se a distanza, certamente  ad un ritmo meno veloce ma, piena di iniziative e di determinazione, mi rincuora.

So  che  tantissimi  di  voi  si  sono  attivati  da  subito  con  la  modalità  didattica  richiesta  e  ogni contributo, più o meno tecnologico servirà a far sentire la propria voce agli alunni, una voce di cui loro hanno bisogno, anche se non ve lo diranno mai.

Certo, nessuno avrebbe mai pensato di essere provato da così tanti cambiamenti e prove sul campo, e questa prova  a cui siamo chiamati  è veramente  impegnativa!

Prima o poi tutta questa anormalità  finirà. Torneremo alla nostra vita di sempre. Ma non  è questo il momento.

Questo è il momento di fare squadra, è il momento dell’auto-responsabilità, è il momento in cui ognuno di noi deve rinunciare a tante cose, che prima erano la nostra vita, per un bene comune più grande.

Continuiamo ad essere comunità anche a distanza, sarà un altro passo avanti verso quella qualità che ci deve distinguere.

Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Marina Nardulli

 

 

Allegati




Link vai su